MANCANO

giorni
ore
minuti

al NORDIC WALKING FESTIVAL di Roma

10-12 marzo 2023

6 marzo – Random Walking M’illumino di Meno

Alla scoperta degli alberi patriarchi di Roma

M’illumino di Meno è la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005: l’edizione 2020 torna venerdì 6 marzo ed è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi.

Lo staff di RomaCammina ha quindi ideato un nuovissimo percorso urbano alla scoperta degli alberi patriarchi che esistono in città, per cercare le tracce di quelle macchine meravigliose che da secoli, anche nel contesto urbano, danno il loro importantissimo contributo e oggi possono aiutarci ad invertire il cambiamento climatico.

Informazioni

appuntamento

ore 19.00
roseto comunale – piazzale Ugo La Malfa

staff

Alessandra (338.3664726)
Donatella (347.4447631)
Sabrina (347.7065221)

durata

2 ore circa
(percorso intorno ai 10 km)

costo

8,00 € (a tutti i partecipanti verrà offerto un piccolo regalo simbolico della giornata)

ATTIVITÀ RISERVATA AI SOCI DI ROMACAMMINA IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO ANNUALE 2020

LA STORIA DI M'ILLUMINO DI MENO
M’illumino di Meno è la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, lanciata nel 2005 da Caterpillar Rai Radio2, per chiedere alle persone di spegnere le luci non indispensabili e ripensare i consumi.
Dall’inizio di M’illumino di Meno il mondo è cambiato.
L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Ma spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità resta un’iniziativa concreta, non solo simbolica, e molto partecipata.
 
Si spengono sempre le piazze italiane, i monumenti – la Torre di Pisa, il Colosseo, l’Arena di Verona -, i palazzi simbolo d’Italia – Quirinale, Senato e Camera – e tante case dei cittadini. Si sono spenti per M’illumino di Meno la Torre Eiffel, il Foreign Office e la Ruota del Prater di Vienna. In decine di Musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica, in tanti ristoranti si cena a lume di candela, in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso.
OBIETTIVO 2020
Con l’aiuto di tutti l’obiettivo è quello di piantare un filare di 500.000 alberi che simbolicamente porti da Pino Torinese fino ad Alberobello, perché piantare alberi e piante aiuta a mitigare il riscaldamento climatico e a salvare il pianeta.
 
Inoltre nell’anno in cui M’illumino di Meno precede i festeggiamenti dell’8 marzo Festa della Donna, Caterpillar lancia la “Super Mission”: far arrivare il messaggio di M’Illumino di Meno a due figure femminili che in questo momento rappresentano a livello globale l’impegno per la salvaguardia del pianeta: Greta Thunberg e Jane Fonda.
 
L’edizione 2020 di M’illumino di Meno è quindi sempre di più verde, globale, transgenerazionale e al femminile.
Così come definito all’art. 3 del Regolamento dell’Associazione, il socio deve rispettare le regole di normale prudenza e diligenza a tutela di se stesso e degli altri, per cui è sempre richiesto un abbigliamento e delle calzature adeguate alle attività di Nordic Walking e/o di Camminata Sportiva alle quali si partecipa.
Lo staff, responsabile delle varie proposte, fornirà tutte le indicazioni necessarie 
e si riserva la possibilità di non ammettere alla camminata chi non sia in possesso dell’equipaggiamento adeguato.

2 risposte

    1. grazie Claudio della segnalazione: la nostra città è ricca di testimonianze di questo tipo e il nostro intento è proprio quello di sensibilizzare su questo immenso patrimonio che abbiamo e che, come giustamente fai presente, va riqualificato e mantenuto al meglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.