9 gennaio – RomaCamminArte tra le ville Tuscolane

RomaCamminArte

LE VILLE TUSCOLANE

e la gita fuori porta a Frascati

RomaCamminArte
tra residenze patrizie tardo rinascimentali e barocche

Domenica 9 gennaio torna, per chiudere in bellezza le feste natalizie, RomaCamminArte e per iniziare bene l’anno lo staff ha preparato un’intera mattinata alla scoperta delle dimore storiche che la nobiltà romana volle farsi costruire nel verde dei Colli Albani.
Esse vennero costruite negli stessi luoghi in cui un tempo sorgevano le antiche ville romane e spesso sopra di esse, copiandone le forme sia degli edifici che dei giardini, per cui da esse si può capire quanto splendide e monumentali fossero le ville degli antichi romani.

Le dodici Ville Tuscolane, oggi solo in parte visitabili (alcune sono lussuosi alberghi o residenze private), sono:

  • Villa Aldobrandini (Frascati)
  • Villa Falconieri (Frascati)
  • Villa Torlonia (Frascati)
  • Villa Parisi (Monte Porzio Catone)
  • Villa Lancellotti (Frascati)
  • Villa Tuscolana (Frascati)
  • Villa Sora (Frascati)
  • Villa Sciarra (Frascati)
  • Villa Mondragone (Monte Porzio Catone)
  • Villa Grazioli (Grottaferrata)
  • Villa Muti (Frascati – Grottaferrata)
  • Villa Vecchia (Frascati – Monte Porzio Catone)
information_77957

informazioni

ore 10.00
presso il parcheggio d'ingresso a villa Sciarra (in prossimità del Liceo Marco Tullio Cicerone)

N.B. è necessario provvedere in autonomia e prima dell'appuntamento per la colazione e la toilette

clicca sul logo per accedere alla mappa
Donatella - 347.4447631
Alessandra - 3383664726
Sabrina - 347.7065221
Staff
intera mattinata
pranzo facoltativo presso una fraschetta in centro a Frascati
(stiamo cercando di prendere accordi con uno dei locali tipici del paese)

ADESIONI AL PRANZO ENTRO E NON OLTRE SABATO 8 GENNAIO ORE 13.00
Durata
difficoltà medio-facile
percorso ad anello di circa 8/9 km con alcune salite più impegnative
Difficoltà media
7,00 €
Costo

villa falconieri

Detta anche "La Rufina": è stata la prima villa edificata a Frascati (1540-1550) per volere di Alessandro Ruffini (o Rufini), Vescovo di Melfi. Arricchita poi dal Borromini, si possono ammirare bellissime decorazioni interne ed un vasto parco; oggi ospita l’Accademia Vivarium Novum, un’istituzione educativa dedicata allo studio, all’insegnamento ed alla promozione presso i giovani di tutto il mondo delle lingue classiche latino e greco antico.

villa aldobrandini

Nota anche come Villa Belvedere, è una delle più importanti residenze storiche di Frascati, sia per la posizione elevata e privilegiata, che offre un panorama completo della cittadina e su Roma, sia per lo splendore degli esterni e degli interni accuratamente progettati. La sua costruzione si deve al Cardinale Pietro Aldobrandini tra il 1598 ed il 1602, che la fece edificare sul terreno concesso dallo zio Papa Clemente VIII come premio per avere riportato Ferrara tra i possedimenti della Chiesa.

villa torlonia

La Villa si trova a pochi passi dal centro storico, immersa nell'attuale Parco Comunale. Originariamente era un piccolo podere, concesso nel 1563 dall'Abbazia di Grottaferrata al drammaturgo Annibal Caro, per un canone annuo di quattro scudi: il letterato costruì sul terreno una piccola residenza che chiamò Caravilla e qui ultimò la traduzione dell'Eneide.

villa Lancellotti

La Villa vanta una storia molto diversa rispetto a quella che portò alla costruzione delle altre sontuose dimore dell’aristocrazia papalina nel territorio frascatano.
Nel 1582, Silvio Antoniano fece dono alla Congregazione dell’Oratorio fondata da Filippo Neri di un terreno a Frascati su cui venne eretta una casa di campagna, villa della Croce, destinata alla convalescenza dei componenti della Congregazione. Dopo la morte di Filippo Neri, il cardinale Cesare Baronio donò agli Oratoriani altre porzioni di terreno ma questi, impegnati nei lavori di costruzione della Chiesa Nuova e incapaci di sostenere le spese di manutenzione del fondo, affittarono la villa al cardinale Alfonso Visconti che ampliò l’edificio trasformandolo da “casa ordinaria” in “palazzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.