Cammino l’Italia: il racconto della Route 1 Roma

CAMMINO L'ITALIA​

Route 1 - Roma

Sabato 5 marzo 2022, dalla Porta Flaminia, che storicamente segna l’accesso alla città da nord, sono confluite a Piazza del Popolo, da ben 8 diverse Regioni d’Italia, 18 Associazioni, radunando più di 300 persone che hanno dato il via a Cammino l’Italia. 
Il progetto, ideato da Enrico Pellegrini ed Alessandra Sandri, è una staffetta di nordic walking della SINW con 85 tappe organizzate dagli Istruttori della Scuola che attraverseranno tutte le 20 Regioni italiane in un lungo cammino della durata di 1 anno.

E finalmente con la Route 1 di Roma si è concretizzato e dato il via al progetto sviluppato in meno di 11 mesi grazie ad un tavolo di lavoro strutturato per gruppi (coordinatori di zona, logistica, comunicazione, sponsor) e definito nel tracciato finale in funzione delle proposte ricevute dagli Istruttori, ai quali è demandata l’organizzazione e la gestione della tappa proposta.

Piazza del Popolo si è così colorata prevalentemente di rosso grazie alle 45 giubbe rosse presenti, ma si sono aggiunti i colori dei camminatori delle diverse associazioni partecipanti e le maglie bianche con il rettangolo blu degli amici di KIM Onlus, a cui è destinato il ricavato di tappa per sostenere i progetti legati al diritto alla cura dei bambini malati.

Poi i colori delle bandiere della SINW, del Cammino l’Italia, degli organizzatori di tappa RomaCammina Asd, di KIM Onlus, degli sponsor locali (RRTrek, BF Mountain, Montura, Mister Day, Comitato Sportivo Italiano, SportCity), delle Associazioni partecipanti, i colori  blu e bianchi dei bastoncini dello sponsor nazionale FIZAN, testimoni del cammino di ogni tappa.

0
partecipanti
0
associazioni presenti
0
di ricavo

Tutto si è svolto in sicurezza e tranquillità secondo le indicazioni della questura. Dall’accoglienza con la registrazione dei partecipanti alla consegna dei pacchi gara, resi possibili grazie al supporto degli sponsor e dei sostenitori sul territorio, dal riscaldamento pre-camminata eseguito dalla nostra Sabrina nello spazio assolato al centro della piazza, al briefing tra i tecnici presenti per collaborare alla gestione della tappa nei punti più critici del percorso, al saluto degli organizzatori, con gli ideatori, il Presidente della SINW Fabio Moretti e quello della Fondazione Sport City Fabio Pagliara, Marco Loppi di Montura Store a Roma.

Davvero emozionante la partenza dello sciame di camminatori, che si è snodato pacificamente lungo il tracciato grazie al supporto degli istruttori presenti e delle 16 persone contraddistinte dal  Gilet giallo Staff RC (tutti i tecnici con Alberto, Aurelia, Claudia, Daniela, Francesca, Francesco, Giorgia, Mario, Mirella, Nicoletta, Roberto) e dotate di radio trasmittente che hanno fatto da collante del gruppo in cammino.

Cosa abbiamo consegnato

0
pacchi
gara
totali
0
zainetti
BF Mountain
RR Trek
0
asciugamani
microfibra
RomaCammina
0
borracce
dell'Ente
CSI
0
fascette
Montura
store
0
moschettoni
Fizan
colorati
0
mappe del
Parco Regionale
dell'Appia Antica
0
merendine
dolci
Mister Day

Il flusso del cammino si è affiancato a quello della corrente del Tevere, attraversando 11 ponti, dal ponte Regina Margherita, tra i più noti ponte S.Angelo e Sisto, per risalire all’altezza dell’Isola Tiberina al ponte Palatino, ed i passi si sono arricchiti – grazie all’utilizzo delle radio – indirizzando gli sguardi all’osservazione delle tracce storiche e architettoniche lungo il cammino.

L’arrivo al Circo Massimo, dopo 6 km, ha visto il confluire di chi si è unito al flusso e di chi ci ha salutato … ed è stato il momento simbolico dell’abbraccio, della coesione ed unione come risulta dalla foto di gruppo con sullo sfondo lo spettacolare prospetto delle Ville imperiali del Palatino.

Dal Circo Massimo verso l’Appia Antica, attraversando le Mura Aureliane e la porta San Sebastiano che segnava l’uscita dalla città dalla cinta difensiva di 19 km che delimitava la Roma del III sec. d.c, per entrare nel cuore verde del parco della Caffarella.

Al 9° km sosta e ristoro all’ex Cartiera Latina, sede del Parco Regionale Appia Antica che ha offerto ospitalità e un gadget che i partecipanti hanno trovato nel loro pacco; e poi di nuovo sosta al 13° km presso il sito di Capo di Bove al IV Miglio della via Appia Antica, dove ci hanno accolti l’arch. Simone Quilici, Direttore del Parco Archeologico Appia Antica, e la dottoressa Ilaria Sgarabozza che ci hanno accompagnato in cammino narrando la storia dei restauri e dell’archeologia della Regina Viarum.

Un bellissimo ed affascinante rettilineo tra cipressi, pini, monumenti e ricostruzioni funebri frutto dell’intervento ottocentesco, fino alla villa dei Quintili, vero gioiello di villa suburbana, inconfondibile con le due grandi strutture termali al centro del grande complesso.

Infine il benvenuto al parco degli Acquedotti è davvero mozzafiato ed è l’apoteosi di un percorso che ha legato i diversi simboli della romanità tra cui gli Acquedotti.

E mentre il flusso dei camminatori procedeva verso l’arrivo, una parte dello staff – distaccatasi al Circo Massimo e raggiungendo in anticipo il Campo Gerini – ha allestito il Villaggio di accoglienza proprio sotto le maestose arcate dell’Acquedotto Claudio: una sorpresa all’arrivo con panche e gazebo ospitanti il food and drink (Kalowry, Pizza e Mortazza, Giacomino), il Comitato Mura Latine con il miele ed i prodotti del progetto GRABees, il gruppo Retake Acquedotti, KIM Onlus.


Grande soddisfazione di tutti i camminatori che hanno concluso la tappa al 20° km e qui hanno trovato la soddisfazione del palato, spaziando dai prodotti artigianali laziali a quelli più innovativi legati alla benessere ed alla felicità.

Infine, a chiudere l’evento, il passaggio del testimone dalla Route 1 alla Route 2 di Caserta, dal Lazio alla Campania, verso sud e le isole, affidato ad un video, ricco delle emozioni della giornata e della soddisfazione degli ideatori, organizzatori e partecipanti tutti!

Il vero passaggio del testimone è poi avvenuto il giorno successivo, con la partecipazione di 35 soci camminatori di RomaCammina alla Route 2 di Caserta, condividendo lo strepitoso itinerario snodato nel parco della Reggia di Caserta, organizzato da Dinamika libera Asd di Rosanna Paciotti.

E il Cammino l’Italia per RomaCammina riprenderà presto, in Sicilia, alla Route 10 da Cava d’Aliga a Pozzallo nel ragusano.

I commenti di KIM

Carissimi Amici di Roma Cammina, a nome dell’Associazione KIM, che rappresento come Presidente, voglio esprimere a tutti voi un sincero e profondo ringraziamento per aver scelto di sostenere le nostre attività in favore dei bambini malati. Non ho avuto purtroppo la possibilità di partecipare in prima persona all’evento di domenica ma so dai volontari e dai collaboratori che siete riusciti a creare una meravigliosa giornata di sport, solidarietà e condivisione nella cornice unica della nostra città.
Una folla in cammino per sostenere gli altri. La vostra vicinanza è per noi un segno importante e un riconoscimento dei valori e dell’impegno che l’Associazione KIM porta avanti ogni giorno per garantire il diritto alla salute di tutti i bambini che più ne hanno bisogno.

Ci fa piacere ricordare che il vostro sostegno arriva in un momento importante, in cui la nostra Casa è al completo e stiamo accogliendo diversi bambini da tante zone difficili di questo nostro mondo, come Siria, Senegal, Ecuador e – molto presto – anche Ucraina. Solo grazie all'aiuto di chi, come voi, sceglie di non voltarsi dall'altra parte, possiamo rispondere alle richieste d'aiuto che, ogni giorno, l'infanzia malata ci sottopone.
E, mentre vi auguriamo un anno di meravigliosi cammini, speriamo che questa giornata di vicinanza sia davvero l’inizio di una lunga amicizia!

Un abbraccio dalla KIM,

Paolo Cespa (Presidente)

Roma 5 marzo 2022 prima tappa della Staffetta In Nordic walking. Una giornata davvero diversa dalle altre. Così la definirei. Partita con l'entusiasmo e la voglia di lottare contro la terribile apprensione che ho nel cuore per questi giorni bui, per via della guerra.
Camminando insieme a tante persone ho trovato vigore e amicizie nuove. Ho avuto la possibilità di parlare di dell'Associazione Kim e dei suoi bambini

Livia Fiorentini (Consigliera)
0
contributo di
beneficienza

Chi ha partecipato

La Piave NW
La Piave NWS. Donà di Piave
Leggi Tutto
con Enrico Pellegrini, Catia Rossi, Cristina D'Antoni, Stefania Lombardini
NordicWalkinItaly
NordicWalkinItalyVenezia
Leggi Tutto
con Manuela Berto e Carlo Pagnin
NW Sordi
NW SordiRoma e Palermo
Leggi Tutto
con Giuseppe Corsini e Stefano Bruno
Pomezia NW
Pomezia NWPomezia
Leggi Tutto
con Francesco Santoli, Alessandro Cacciani, Giovanni Mattei
RomaCammina
RomaCamminaRoma
Leggi Tutto
con Alessandra Cazzola, Donatella Masiero, Sabrina Bucchi, Ferdinando Priolo, Vincenzo Di Salvo
Sud Nordic Walking
Sud Nordic WalkingPuglia
Leggi Tutto
con Erasmo Natuzzi, Antonio Fania, Tonia Turrito
Walking Center Italia
Walking Center ItaliaRoma
Leggi Tutto
con Fabio Moretti, Cristina Usai, Angelo Degnoni, Arnaldo Ciuffetti, Bruno Palumbo, Federica Valeriani, Flavia Pietromarchi, Francesca Romana Bonino, Maurizio Polinori, Meri Vidakovic, Paola Pinelli, Roberto Promutico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.