28 febbraio – RomaCamminArte in una città a colori

RomaCamminArte

TRA NATURA E ARTE

nel quadrante nord est della città

RomaCamminArte
tra Riserve naturali e street art

Per domenica 28 febbraio lo staff ha messo in programma una nuova proposta con cui abbinare degli itinerari naturalistici, dal Parco Talenti alla Riserva della Marcigliana, al cosiddetto “Miglio d’Arte” in località Torraccia, il più lungo intervento di Street Art d’Europa e forse del mondo.

L’itinerario parte dal parco urbano di Talenti e, dopo aver attraversato il GRA, si immerge nella Riserva Naturale della Marcigliana, un’area naturale protetta del Comune di Roma gestita da RomaNatura.

Si cammina in un paesaggio agricolo dell’Agro romano con dolci declivi coltivati lungo strade sterrate costeggiate da filari di ulivi e di pini. Lungo il percorso si incontrano la tenuta di Bocconcino, con l’omonimo Casale, poi la tenuta Cesarina, con il casale della Cesarina Vecchia (punto vendita di prodotti agricoli, fin qui arriva il territorio dell’olio sabino DOP), fino ad arrivare lungo via di Tor San Giovanni, che intercetta anche il percorso di San Francesco (nella tratta da Monterodondo a Montesacro), alla casa del Parco con una bella area attrezzata ideale per una sosta ristoro.

Ritornati al Parco Talenti, in pochi minuti di auto, si arriva al Miglio d’Arte, che si configura come un vero Museo a cielo aperto, costituito da 100 murales realizzati sui pannelli delle barriere antirumore che costeggiano la pista ciclabile a ridosso del GRA.

information_77957

informazioni

ore 9.30
via Ugo Ojetti - ingresso parco Talenti

clicca sul logo per accedere alla mappa
Donatella - 347.4447631
Alessandra - 3383664726
Sabrina - 347.7065221
Staff
intera giornata
pranzo al sacco
Durata
difficoltà media
per la lunghezza del percorso di circa 13 km + 2 km per il Miglio d'Arte di Torraccia
Difficoltà media
10,00 €
Costo

Miglio d'Arte

Il progetto è iniziato nel 2018 per iniziativa di "Arte e Città a Colori", un’Associazione che si occupa di iniziative per la rigenerazione di aree urbane di Roma e Provincia. A Torraccia, grazie al contributo di un numeroso gruppo di Street Artists e anche alla cura dell’intero parco da parte dei gruppi di volontari locali si è innescato quel processo di rigenerazione auspicato.

È stato reso possibile l’obiettivo di creare un diffuso museo a cielo aperto fruibile a tutti i cittadini e visitatori della nostra città, proteggendo quelle aree periferiche da atti vandalici e dal degrado in una logica di inclusione in cui chi vuole può dare il proprio contributo.
E il progetto a cui hanno aderito anche numerose scuole sta crescendo ed è in continuo divenire arricchendosi via via di nuovi contributi.

riserva della marcigliana

La Riserva si estende su una serie di basse colline arrotondate, ancora coltivate a seminativo estensivo o destinate a pascolo, e da versanti delle valli ricoperte da vegetazione a macchia, residui di bosco di querce spesso accompagnate da aceri e olmi.

Il parco della Marcigliana costituisce il tipico esempio del paesaggio noto come Campagna Romana, caratterizzato da pascoli, macchie, ripiani tufacei con le caratteristiche profonde incisioni costituite da ripide pendici che delimitano stretti e pianeggianti fondovalle, e dolci valli percorse da ruscelli, alla cui testata è facile trovare salti d’acqua e piccole cascatelle, e da numerosi fossi, tutti ricchi d’acqua, anche detti “forre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.