MANCANO

giorni
ore
minuti

al NORDIC WALKING FESTIVAL di Roma

10-12 marzo 2023

1|2 ottobre – Asti ci aspetta per il Festival del NW!

RomaCammina nell'astigiano

Torna la festa del Nordic Walking, due giorni interamente dedicati agli amanti della camminata con i bastoncini.
A fare da scenario quest’anno saranno le colline astigiane, pendii dolci e pieni di colore che sono entrati a pieno diritto tra i siti Patrimonio dell’Unesco.

Le camminate ci porteranno a conoscere alcune delle meraviglie intorno alla città piemontese, dalla Riserva Naturale della valle Andona con il suo patrimonio paleontologico, alla zona vinicola di Portacomaro, dove sembrerà di camminare in un paesaggio senza tempo e senza stress.

Sarà un fine settimana davvero emozionante anche perchè sabato sera ci sarà il passaggio di consegne alla nostra Associazione per l’organizzazione del Festival 2023: NON MANCATE!

DIFFICOLTÀ
MEDIO-BASSA

verifica sempre le caratteristiche e le descrizioni dei vari livelli di difficoltà
(CLICCA sull'icona)

PROGRAMMA

VENERDÌ 30 SETTEMBRE

pomeriggio / sera
arrivo ad Asti e sistemazione in hotel

cena e serata libera

SABATO 1 OTTOBRE

dalle ore 8.00
inizio registrazione partecipanti presso il gazebo accoglienza presso il circolo Way Assauto (corso Pietro Chiesa 20)

trasferimento a Valleandona con bus a/r per camminata nel parco Paleontologico con guida

pranzo libero
(possibilità di pranzare al circolo Way Assauto prenotando entro giovedì 29/09/2022 al numero 0141.592543)

pomeriggio
visita della città e del museo Paleontologico (per chi interessato)

cena presso la Scuola Alberghiera di Asti
durante la serata ci sarà il momento del passaggio di consegne alla nostra Associazione per l’organizzazione del Festival 2023

DOMENICA 2 OTTOBRE

mattina
trasferimento a Portacomaro con bus per camminata tra vigneti e noccioleti

a seguire rientro ad Asti con il bus e trasferimento in stazione

SUGGERIMENTO

Per il viaggio, salvo diverse comodità e disponibilità di ciascuno, sono suggeriti i seguenti treni

andata 30/09
ore 13.40 Italo treno Roma T.ni - Torino P.N. (arrivo ore 18.35)
ore 19.30 treno Regionale veloce Torino P.N. - Asti (arrivo ore 20.05)

ritorno 02/10
ore 14.54 treno Regionale veloce Asti - Torino P.N. (arrivo ore 15.30)
ore 16.30 Italo treno Torino P.N. - Roma T.ni (arrivo ore 21.15)

Precedente
Successivo

Capitale dell’antica Astesana, oggi più comunemente definita Astigiano, in periodo romano era un Municipium noto con il nome di Hasta.

Fu poi sede del ducato di Asti (ducato longobardo della Neustria), libero comune nel Medioevo con diritto di “battere moneta”, nonché uno dei più importanti centri commerciali tra XII e XIII secolo, quando i suoi mercanti svilupparono il commercio e il credito in tutta Europa.

Istituita con legge della Regione Piemonte nel 1985 con lo scopo di salvaguardare e valorizzare il patrimonio paleontologico esistente nella zona, la Riserva è costituita da due adiacenti e distinti settori collinari a Ovest di Asti. 

Tra queste colline che si accavallano come onde, quasi ad evocare antiche suggestioni, si nascondono innumerevoli conchiglie marine ancora intatte, testimonianza del mare che durante il Pliocene (da 5 a 1,8 milioni di anni fa) ricopriva tutto il Bacino Astiano. In quel periodo un’insenatura delimitava a sud i rilievi delle Langhe e a nord si estendeva una bassa isola corrispondente all’attuale Monferrato settentrionale.

Non esistono documenti storici sulle origini di Portacomaro e le ipotesi affondano le loro radici nella leggenda. Una di queste, probabilmente nata o rafforzata nel ventennio, vuole per Portacomaro natali gloriosi, marziali e romani.
Sarebbe stata la Gens Comara (o Comaria), famiglia romana di nobili origini, a dare il nome al paese, fondato come accampamento militare in terra di Gallia. Da Curtis Comara all’attuale Portacomaro il passo è breve.

Passando a fonti storiche (documenti dell’archivio della Diocesi di Asti) è nota la presenza di popolazioni Longobarde presso un luogo denominato Curtis Commarii circa 1000 anni fa.

NORDIC WALKING ASTI

L’Associazione Nordic Walking Asti opera con un bel numero di istruttori e istruttrici nella zona dell’astigiano, tra le colline impreziosite dalle coltivazioni di vigneti e noccioleti.

La Scuola Italiana Nordic Walking ha affidato a loro l’organizzazione 2022 della festa della camminata nordica, sicuri che ci sarà modo di scoprire un’altra meraviglia italiana!

COSTI

iscrizioni entro e non oltre
giovedì 15 settembre

la quota comprende
  • trattamento di 2 pernottamenti con colazione (esclusa tassa di soggiorno)
  • iscrizione al Festival con trasferimento in bus a/r
  • guida naturalistica nel parco
  • cena del sabato 01/10 presso la Scuola Alberghiera di Asti
  • assicurazione medico-sanitaria “Covid Stay” (con franchigia)
la quota non comprende
  • trasferimento da Roma ad Asti a/r
  • tutti i pasti principali (a partele colazioni e la cena di sabato 01/10)
  • guida per il pomeriggio del sabato  01/10 con la visita al centro storico di Asti e l’ingresso al museo paleontologico (facoltativa a richiesta al costo di 13,00 €)
  • tassa di soggiorno (da saldare in loco)
  • quanto altro non espressamente indicato

Organizzazione tecnica
a cura di Cala Majòr s.n.c.

Verranno ritenute valide le iscrizioni pervenute a seguito della compilazione del modulo di iscrizione e il pagamento – entro e non oltre il 15 settembre – della quota relativa all’intero pacchetto tramite bonifico bancario

  • intestazione Agenzia Cala Major s.n.c.
  • iban IT54E0853010301000000001155

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.